Un blog per la certezza della pena, per una pena proporzionale al crimine, ivi inclusa, per gli eventi più feroci, la pena di morte, pena legittimamente comminata da uno Stato civile, a difesa dei cittadini onesti. Perchè lo Stato deve stare dalla parte di Abele.

 
Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

23 ottobre 2015

La difesa è sempre legittima

Con questo slogan la Lega è scesa in campo, come pure hanno fatto Fratelli d'Italia, a sostegno del pensionato che ha terminato la carriera criminale di un rapinatore, espulso dall'Italia e che in Italia non ci sarebbe dovuto essere.
Amen.
Cosi doveva chiudersi ogni fastidio nei confronti del signor Sicignano e della sua famiglia.
Invece il paradosso italiano vede i magistrati indagare sulle modalità (?!?!?) con le quali il cittadino onesto cui è stata stuprata la sua proprietà più intima, la propria abitazione, ha reagito.
Non solo, ma invece di dare una caccia spietata ai complici fuggiti, perchè non provino a perpetrare analogo delitto nei confronti di altri cittadini onesti, si spendono soldi (di tutti noi) , tempo e risorse per prendere le misure sui colpi sparati.
Come dice, giustamente, lo slogan della Lega: la difesa è sempre legittima.
E se un criminale entra in casa altrui, il minimo che gli possa capitare è di finire all'ospedale.
E chi lo dovesse malmenare o anche abbattere non deve essere perseguito, anzi perseguitato.
Questo potrebbe meglio accadere se ai cittadini onesti, incensurati, che abbiano svolto il servizio militare, non abbiano fatto obiezione di coscienza e abbiano un certificato che ne attesti la conoscenza delle armi, venisse concesso, senza pastoie burocratiche o valutazioni soggettive circa la necessità o meno di averne, di possedere armi.
In aiuto di se stessi, ma anche per aiutare il prossimo.
Invece leggiamo i distinguo della sinistra, compreso il pallonaro fiorentino, che mette paletti e distinguo sulla reazione del pensionato e, in genere, dei cittadini onesti.
Dopo aver sistematicamente smantellato il sistema di sicurezza, lasciando la Polizia alla mercè delle denunce e delle aggressioni.
Ancora una volta vediamo come la sinistra, oltre ad essere il partito delle tasse, sia anche il partito del disordine e dell'insicurezza, contro la Destra che è il partito della Libertà e della Sicurezza.



Entra ne

Nessun commento: