Un blog per la certezza della pena, per una pena proporzionale al crimine, ivi inclusa, per gli eventi più feroci, la pena di morte, pena legittimamente comminata da uno Stato civile, a difesa dei cittadini onesti. Perchè lo Stato deve stare dalla parte di Abele.

 
Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

26 novembre 2012

Porto d'armi per gli Italiani

A Caravaggio (BG) l'ennesimo caso di difesa con successo della proprietà privata con l'abbattimento di un ladro.
Non importa se fosse disarmato o in fuga (peraltro con la refurtiva ...) , importa che avesse violato una proprietà privata cercando di impossessarsi di oggetti altrui.
Naturalmente il commerciante che si è difeso subisce anche l'offesa dell'indagine di questa giustizia italiana piccola piccola che non tutela i cittadini onesti che si difendono.
Non potendo (e non volendo) creare uno stato di polizia (oltre a quello di polizia fiscale già in essere) l'unica strada è che gli Italiani per nazionalità, che abbiano conoscenza dell'uso delle armi (con un apposito corso o per aver svolto il servizio militare) e che non abbiano sentenze di condanna passate in giudicato per reati contro la proprietà o la persona, abbiano libertà di difendersi e di difendere i propri cari e la proprietà privata.
Scommettiamo che rapine, furti, scippi diminuirebbero drasticamente ?


Entra ne

22 novembre 2012

Femminicidio, boiata sinistra.

Prende sempre più piede, con l'aiuto dei soliti giornalisti sinistri, l' orrendo neologismo "Femminicidio". E c'è chi addirittura vorrebbe aumentare la pena per questi tipi di omicidio. Discriminando gli uomini potenziali vittime di assassinii. In realtà non è altro che il solito intervento malcelato delle femministe per dare una mano ai loro amici pederasti, lesbiche e trans per arrivare a leggi contro l' omofobia, dividendo l'umanità non nei 2 unici sessi naturali, ma inventandosi i generi più svariati. 
L' omicidio è il peggior reato che esista, dal concepimento alla ultima parte della vita, da punire anche con la Pena di Morte. Senza nessuna distinzione. 
Poi, se a morire sono migliaia di Cristiani ammazzati, in Italasia il silenzio diventa assordante...





Entra ne