Un blog per la certezza della pena, per una pena proporzionale al crimine, ivi inclusa, per gli eventi più feroci, la pena di morte, pena legittimamente comminata da uno Stato civile, a difesa dei cittadini onesti. Perchè lo Stato deve stare dalla parte di Abele.

 
Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

11 maggio 2007

La Cannabis uccide i nostri bambini.

Non ho parole per definire la mia rabbia se, e sottolineo se, perchè, a differenza di molti libertari di mia conoscenza che mettono sulle graticole la gente prima delle sentenze dei giudici, voglio essere e sono garantista, sarà confermato il fatto che l' autista dell' autobus uscito nel vercellese si era fatto una canna, magari con l'aggiunta di alcool, prima di portare alla morte due poveri bimbi innocenti. E se, e sottolineo se, ci sarà conferma delle accuse, non solo l' autista non dovrà mai più guidare, ma le accuse dovrebbero passare da omicidio colposo ad omicidio preterintenzionale. Con il massimo della pena possibile.
Da Consigliere d' Istituto sono sempre stato abbastanza contrario alle Gite Scolastiche, soprattutto per le Elementari.
Ed ora è giunto il momento, dopo questo ennesimo grave episodio, di chiedere test antidroga ed alcool per gli autisti di autobus. Ma non solo: controlli rigorosi con l'etilometro fuori le trattorie dove spesso anche a pranzo alcuni camionisti vanno ben al di là del bicchiere di rosso. E poi si mettono in giro, con elefanti enormi, sicuri dell' impunità.


Entra ne

7 commenti:

Stars&Stripesforever ha detto...

E oggi ho letto che allora anche il vino può indurre a sonnolenza. Appunto. Ma i controlli con l'etilometro già li fanno. Ignorati quelli per l'uso di droghe che, comunque, fanno male, anche in modica quantità, a differenza di un bicchiere di vino.

Massimo ha detto...

Perfettamente d'accordo.
E' una conferma che la droga fa male, per quanto possa essere ridotta nella quantità.
Sulla pelle di due bambini c'è stata la miglior risposta agli antiproibizionisti.

Anonimo ha detto...

La cultura della droga porta a dire tante scemenze. Addirittura che se sei drogato non sei compatibile con il carcere. Bisognerebbe cominciare a fare una proposta di legge che veda nella necessità della droga un aggravante per furti e rapine. Bisogna instaurare una cultura antidroga capillare

Anonimo ha detto...

una canna non fa più male di un bicchiere di vino..ed è vero che se sei drogato sei incompatibile col carcere:entri che ti fumi erba ed esci che ti fai di ero...ditemi un pò voi..

Massimo ha detto...

Un bicchiere di vino non inebetisce un autista di corriera come è accaduto nel caso elencato.
Un drogato non è incompatibile con il carcere. E' incompatibile con la società, quindi deve essere messo nelel condizioni di non nuocere.

Fabio ha detto...

Concordo con la necessità di una punizione severa per questo autista - anche se avesse soltanto bevuto alcool che poi ha causato l'incidente.

Però da liberal-conservatore molto meno intransigente sull'uso di droghe (almeno certe), dico che la mia posizione tiene conto di questi rischi. Ed infatti ho sempre sostenuto che anche in un eventuale caso di liberalizzazione della cannabis, la guida in stato di ebbrezza deve essere perseguita duramente.

Bruno ha detto...

Finchè non ci sarà una vera politica dura contro droghe e alcol (io aggiungerei anche il tabacco), le cose saranno sempre così... Purtroppo!
Ci vogliono pene più severe...